Archive for tag: gruppo

Zero

scritto da Oliviero Motta il 01/02/2017 in Fragilità, autoaiuto, gruppo, donne | lascia un commento

Lo zero non è pressoché mai un numero simpatico. “Essere uno zero”, ad esempio, o “stare a zero”, sono espressioni di svalutazione, qualche volta di puro sconforto, di presa d’atto di un forte limite. La stessa cifra acquista invece un significato molto positivo quando ci si trova ad armeggiare con il “numero zero” di un giornale, o di un periodico.  Si tratta allora di assaporare un inizio, l’avvio di un percorso tutto da costruire e da vivere. Potremmo usare le parole di Niccolò Fabi: “Chiudi gli occhi/immagina una gioia/molto probabilmente/penseresti a una partenza. Ah si vivesse solo di inizi/di eccitazioni da prima volta/quando tutto ti sorprende e/nulla ti appartiene ancora”. E infatti eccoci qui, attorno al classico tavolo redazionale, a cercare di dar vita e contenuti a un nuovo (piccolo) giornale che cerchi di raccontare in giro alcune buone notizie, frutto del lavoro sociale di educatori e volontari sul territorio. La ...

Leggi tutto

Dopo mille curriculum

scritto da Oliviero Motta il 26/04/2016 in Welfare, lavoro, disoccupato, gruppo | lascia un commento

Raro, ma può accadere. Sono qui, seduto in semicerchio con i rappresentanti delle associazioni e dei gruppi locali che periodicamente si ritrovano attorno a iniziative concrete in favore dei propri concittadini. C’è un po’ di tutto: l’università della terza età e la Caritas, l’associazione dei genitori delle scuole  e i volontari che accompagnano gratuitamente gli anziani e i malati nei luoghi di cura, la cooperative che gestisce un centro diurno per persone con disabilità. Il clima è disteso e si sta facendo il punto di alcune iniziative avviate insieme da qualche mese: un percorso per persone che hanno perso il lavoro, i gruppi di parola per bambini e ragazzi di coppie separate, una ricerca sui bisogni delle persone anziane che vivono sole nella propria casa. Non si tratta di iniziative di singole realtà associative, ma di progetti concepiti e costruiti proprio dentro questa rete in un orizzonte comunitario più diffuso, nel ...

Leggi tutto

Se stai a casa ti divanizzi

scritto da Oliviero Motta il 09/04/2014 in lavoro, autoaiuto, gruppo | lascia un commento

Gatto2Rimango sempre piacevolmente colpito e stupito dalla potenza di un gruppo di auto mutuo aiuto. In particolare mi incanta spesso l’apparente disparità tra lo strumento e gli obiettivi che può raggiungere. In fondo, che ci vuole? Ci si trova in cerchio, si parla delle proprie esperienze, si passa del tempo insieme e poi si torna a casa. Un po’ banale, se vogliamo; e infatti il cinema ne fa spesso e volentieri delle caricature divertenti: “Ciaaao, sono tal dei tali e sono un ex alcolista” , “Ciaaao tal dei tali, benvenuto”.

Ma questa essenzialità di tecnica e processo conduce molto spesso a cambiamenti reali, fornendo ai partecipanti una serie di strumenti e competenze per affrontare le proprie vite e i propri problemi.

Stamattina sono qui, seduto in cerchio con Carmen, Anna, Gianni, Franz, Alessio, Andrea, Alice e Enzo. In comune hanno la perdita del  lavoro: una ...

Leggi tutto